Consigliere di Parità
 
  
 
La/Il Consigliera/e di Parità:
- è una figura istituzionale prevista dalla legge e, nell'ambito delle sue funzioni, è un Pubblico Ufficiale;
- è un organismo di garanzia e vigilanza nel rispetto della legislazione di parità;
- le sue funzioni sono rivolte all'attuazione dei principi di pari opportunità e non discriminazione.
 
A livello nazionale, regionale e provinciale, ai sensi dell'Art. 12 del Decreto Legislativo 11 aprile 2006, N. 198, con decreto del Ministro del Lavoro, di concerto con il Ministro per le Pari opportunità, sono nominate/i con la stessa procedura:
- una/un Consigliera/e nazionale effettiva/o e una/un supplente;
- una/un Consigliera/e effettiva/o ed una/un supplente per ogni regione;
- una/un Consigliera/e effettiva/o ed una/un supplente per ogni provincia.

Dura in carica 4 anni e il suo mandato è rinnovabile per non più di 2 volte. 
 
 
Compiti e funzioni

Le/I Consigliere/i di Parità hanno:
- funzioni di promozione e diffusione della conoscenza delle pari opportunità;
- compiti di controllo dell'attuazione dei principi di uguaglianza, di opportunità e di non discriminazione per donne e uomini nel lavoro (D.Lgs. 198/2006 art. 13);
- compiti di vigilanza e rilevazione di situazioni di discriminazione basata sul sesso nel mondo del lavoro.
  
In qualità di Pubblico Ufficiale , la/il Consigliera/e di Parità ha l'obbligo di segnalazione all'autorità giudiziaria dei reati di cui viene a conoscenza (Art. 13 D.Lgs. 198/2006).
 
La/Il Consigliera/e di Parità offre un servizio di consulenza gratuito, riservato e, per chi lo desidera, anonimo a:
- lavoratrici e lavoratori che hanno subito discriminazioni nell'accesso al lavoro o sul luogo di lavoro, nello sviluppo della carriera, nel livello di retribuzione;
- lavoratrici e lavoratori che hanno avuto difficoltà a conciliare il lavoro con la maternità/paternità oppure con la cura di familiari;
- imprenditrici e imprenditori che vogliono promuovere azioni positive per realizzare le pari opportunità nella propria azienda anche attraverso progetti e finanziamenti;
- enti che devono costituire i Comitati Unici di Garanzia (CUG) e presentare il Piano di Azioni Positive.
 
La consigliera supplente agisce su mandato della/del Consigliera/Consigliere effettivo ed in sua sostituzione. 
 
    
Le Consigliere di Parità provinciali per la Provincia di Ferrara 

È possibile prenotare un appuntamento, telefonando alla segreteria dell'ufficio (0532 299854), nei giorni:
mattino - dal lunedì al venerdì, dalle 09.00 alle 13.00;
pomeriggio - del martedì e del giovedì, dalle 14.30 alle 16.30.
 
Le Consigliere di Parità Provinciali, per la Provincia di Ferrara, sono state nominate con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro delle Pari Opportunità su designazione della Provincia di Ferrara, sentita la Commissione Provinciale di Concertazione (Artt. 4 e 6 D. Lgs 469/97).
 
Nell'ipotesi in cui il datore di lavoro ponga in essere comportamenti in violazione delle leggi a tutela delle lavoratrici madri e dei lavoratori padri o, comunque, discriminatori perché fondati su ragioni di sesso, la/il lavoratrice/lavoratore può rivolgersi alle Consigliere di Parità Provinciale.
 
Nell'ambito delle proprie funzioni, possono:
- intervenire direttamente in fase stragiudiziale allo scopo di rimuovere atti e/o comportamenti discriminatori in violazione delle norme a tutela delle lavoratrici;
- denunciare i predetti comportamenti alla direzione provinciale del lavoro, servizi ispettivi;
 
Nell'ambito delle proprie funzioni, su delega della lavoratrice/del lavoratore, possono:
- promuovere il tentativo obbligatorio di conciliazione, ai sensi dell'Art. 410 del Codice di Procedura Civile o, nell'ambito del pubblico impiego, ai sensi dell'Art. 66 del D.Lgs. 165/2000;
- agire in giudizio;
- intervenire nei giudizi promossi dalla/dal lavoratrice/tore;
- fornire informazioni in relazione ai diritti delle/dei lavoratrici/tori, anche allo scopo di evitare l'insorgenza di comportamenti in violazione di legge e/o controversie.
 
Data ultimo aggiornamento: 20/06/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0