Home :: Il tuo Comune :: Gemellaggio :: Sezione
10° Anniversario Gemellaggio Eppertshausen (D)-Codigoro (I)
"Il Gemellaggio fonde due lingue, due culture, due tradizioni e due storie in un unico percorso di Amicizia"
 
 
In occasione del 10º Anniversario del Gemellaggio tra il Comune tedesco di Eppertshausen e il Comune di Codigoro è stata organizzata sabato 29 giugno 2013, nella deliziosa cittadina di Eppertshausen, una significativa Cerimonia che ha celebrato il rapporto di amicizia molto particolare che in questi anni si è consolidato tra le due comunità.
Un patto di fratellanza che, attraverso scambi storico-culturali-linguistici, e la conoscenza delle rispettive tradizioni e peculiarità, ha consentito ai due Comuni di accrescere un legame molto stretto a livello istituzionale e, soprattutto, tra i cittadini.
 
Venerdì 28 giugno - Il benvenuto degli amici di Eppertshausen all'arrivo.
 
La delegazione italiana, accompagnata dal Sindaco, Rita Cinti Luciani, e dall'Assessore agli Scambi Internazionali e Presidente Comitato Gemellaggio Codigoro-Eppertshausen, Graziella Ferretti, e dall'ex Sindaco Enea Pandolfi (che dieci anni fa promosse e siglò il gemellaggio), è stata accolta dall'intera comunità tedesca con un profondo sentimento di amicizia, affetto e straordinaria disponibilità e simpatia.
 
 
 
 
 
cena presso una fattoria locale
 
 
 
 
con prodotti tipici e tanta birra!!!!
 
 
 
Sabato 29 giugno - "10 Jahre Partnerschaft 2003 - 2013":
la Cerimonia Istituzionale presso la Bürgerhalle Groβe Saal. 
 
 
 
 
 
 
 
Durante la cerimonia ufficiale, celebrata presso la Bürgerhalle Groβe Saal (il Centro Culturale Polivalente), di Eppertshausen, il Bürgermeister Carsten Helfmann e il Presidente Comitato Gemellaggio Eppertshausen-Codigoro, Ewald Gillner, accompagnati da una numerosa delegazione di concittadini e dall'ex Bürgermeister Herbert Weber (promotore e sottoscrittore di questo importante patto di fratellanza), hanno ricordato i valori, i principi e i momenti più importanti di questo lungo percorso di amicizia.
 
il Presidente Comitato Gemellaggio Eppertshausen-Codigoro, Ewald Gillner
 
il Bürgermeister Carsten Helfmann
 
Significative anche le parole del Sindaco Cinti Luciani e dell'Assessore Ferretti, che hanno ribadito l'importanza e la forza del patto di gemellaggio, sia come fondamentale occasione di conoscenza tra le due comunità che come opportunità determinante per sostenere e rafforzare l'appartenenza, l'amicizia, la cooperazione e la reciproca consapevolezza delle popolazioni dell'Unione Europea: il gemellaggio è l'espressione di una unità e di una identità europea costruita dalla gente comune.
 
il Sindaco Rita Cinti Luciani
 
l'Assessore agli Scambi Internazionali e Presidente Comitato Gemellaggio Codigoro-Eppertshausen, Graziella Ferretti
 
Nel corso della cerimonia, oltre all'esecuzione dell'Inno Europeo, Italiano e Tedesco, sono stati presentati diversi momenti musicali, a cura di cori e gruppi locali, per poi procedere con lo scambio dei doni.
 
esecuzione dell'Inno Europeo, Italiano e Tedesco
 
alcuni momenti musicali durante la cerimonia
 
 
 
 
il Sindaco Cinti Luciani, l'Assessore Graziella Ferretti, l'ex Sindaco Enea Pandolfi, l'ex Bürgermeister Herbert Weber e il Bürgermeister Carsten Helfmann
 
lo scambio dei doni
 
Ewald Gillner, Presidente Partnershaft Eppertshausen-Codigoro, conclude la cerimonia istituzionale
 
 
 
A conclusione dei festeggiamenti la comunità di Eppertshausen ha stupito la delegazione italiana con una iniziativa molto toccante, ovvero la dedica di una piazza della cittadina a Codigoro: "CODIGORO PLATZ", la cui targa è stata annaffiata dal Bürgermeister Helfmann con mille bollicine di ottimo prosecco locale e celebrata con un brindisi collettivo. 
 
 
il Bürgermeister Carsten Helfmann, il Sindaco Cinti Luciani, l'Assessore Graziella Ferretti, l'ex Sindaco Enea Pandolfi e il Presidente Ewald Gillner
  
 
tutti gli amici italiani hanno lasciato una dedica sul "Libro dei ricordi" del Comune di Eppertshausen
 
Dopo la cerimonia istituzionale, momenti conviviali e di divertimento
 
musica live di "Siggi Ricco & Friends und DJ Klaus" e con Paolo, detto "Bao"
 
A coronamento della cerimonia ufficiale sono state organizzate, nei tre giorni di permanenza, diverse iniziative dedicate alla visita del territorio.
 
Accompagnata dal Presidente Gillner, il Sindaco Cinti Luciani ha potuto visitare Eppertshausen: i vari quartieri residenziali, l'area produttiva artigiano-industriale, il centro sportivo, il centro commerciale, i monumenti più significativi della cittadina, l'oasi dedicata alle cicogne (simbolo del logo ufficiale dell'Ente), il centro dedicato alle Associazioni di Volontariato.
Una occasione di confronto molto importante per rafforzare la conoscenza della città gemellata e, soprattutto, per uno scambio di opinioni sugli aspetti socio-politici ed economici che caratterizzano e diversificano le due cittadine, Eppertshausen e Codigoro, e sulle possibili soluzioni da adottare, in una prospettiva europea, per contrastare l'attuale crisi; l'unione tra persone provenienti da diverse parti della comunità europea può aiutare tutti a capire che cos'è e cosa significa l'Europa nel mondo di oggi e dove può portarci il futuro: significa comprendere meglio gli effetti della moneta unica e, soprattutto, capire in quali termini l'appartenenza ad una identità collettiva può influire sul futuro dei giovani, sullo sviluppo sostenibile ed economico, sulla solidarietà e sulla cultura.
 
la Rathaus (il Municipio)
 
la storica Sazione, con annessa la
sala delle Associazioni di Volontariato
 
la Biblioteca Comunale
 
 
abitazioni tipiche e piazzette
 
 
Sabato 29 giugno - Visita a Francoforte.
 
La delegazione italiana, accompagnata dagli amici tedeschi, ha potuto visitare la vicina Francoforte, situata sul fiume Meno e città strategica nel Land dell'Assia per l'importanza finanziaria e commerciale, soprannominata anche "Bankfurt", "Mainhattan" (gioco di parole tra Main, il fiume Meno, e Manhattan cuore finanziario di New York), per il suo quartiere ricco di grattacieli, o "Big Äppel" (altro riferimento a New York, dove l'Äppelwoi è un tipico prodotto locale)
 
 
 
 
 
 
il Römerberg (la Piazza centrale)
 
la fontana dedicata alla
Dea della Giustizia
 
il Römer (il Municipio): il 22 marzo 1944, durante il
bombardamento aereo, il centro storico fu raso al suolo e i restauri
post-bellici hanno restituito la fisionomia originale
 
la "Sala Imperiale" del Römer
 
dove sono raccolti su tela tutti i volti degli imperatori
 
e dove viene conservata la copia della celeberrima "Bolla d'oro",
emanata da Carlo IV nel 1356
 
   
il Kaiserdom St. Bartholomäus (il duomo di San Bartolomeo) con la torre gotica del XV secolo
  
la Paulskirche (la Chiesa di San Paolo ) dove Kennedy tenne un famoso discorso il 25 giugno 1963
 
 
Domenica 30 giugno - La visita a Miltenberg, con gita sul fiume Meno, e al "Monastero degli Angeli"
Le bellezze della Baviera: la cittadina medioevale di Miltenberg, un piccolo gioiello della Bassa Franconia, soprannominato la "Perla del Meno".
 
Ewald, Rita, Rosy (moglie di Ewald) e Ibrahim davanti all'edificio più antico di Miltenberg, risalente al 1300 circa
  
 
 
scorci di Miltenberg
 
 
 
il Meno: utilizzato come importante vai d'acqua turistico-commerciale
 
il Monastero degli Angeli
 
 
 
con degustazione dei prodotti tipici tedeschi
    
Lunedì 1 luglio - La partenza e un arrivederci a settembre, a Codigoro,in occasione della Fiera di Santa Croce
 
   
 
Tre giorni, quindi, in cui le due comunità hanno condiviso i valori dell'amicizia, dell'ospitalità e della partecipazione, principi ribaditi nelle riflessioni che il Sindaco Cinti Luciani ha rivolto al Presidente Gillner anche nel momento dei saluti, prima della partenza: "- un sentito ringraziamento agli amici di Eppertshausen per l'accoglienza e la grande disponibilità - la certezza che abbiamo è la solidità dei rapporti, istituzionali ma anche davvero fraterni; lo dimostra il fatto che ormai le due comunità frequentano le reciproche famiglie e abitazioni, quando si incontrano. La delegazione italiana ha potuto visitare molte località interessanti, assaggiare prodotti locali, scambiare opinioni e condividere i diversi punti di vista su qualsiasi questione per la quale vi sia un interesse o una preoccupazione comune, ma anche condividere momenti di divertimento molto simpatici, come gli spettacoli e i balli organizzati durante la cerimonia ufficiale o la visita in barca sul Meno, rafforzando, così, la conoscenza della città gemellata e dei suoi dintorni, come è nello spirito della comunità Europea - Questo gemellaggio deve rappresentare un impegno a lungo termine, per il quale entrambe le comunità dovranno lavorare affinchè il legame stretto che si è creato in questi anni sia sempre vivo e sempre più rafforzato.".

Cerca nel sito

Anno precedente Mese precedente Marzo 2019 Mese successivo Anno successivo
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
         1  2  3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Data ultimo aggiornamento: 18/03/2019
Versione 2.0  ( AFC 2007.01 )
Valid XHTML 1.0 Strict  Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0