Adeguamento antincendio del "Palazzo del Vescovo", sede della biblioteca comunale

Le opere previste dal progetto consistono in interventi di adeguamento antincendio, per garantire gli obiettivi di sicurezza tanto per gli utenti e i dipendenti, quanto per la tutela del patrimonio librario ed ambientale custodito all’interno della biblioteca. Tutti gli interventi sono finalizzati a contenere l’energia liberata da eventuali incendi, sia nello spazio, che nel tempo.

Saranno realizzati un impianto di spegnimento automatico/manuale, installate coppelle antincendio per tiranterie metalliche; saranno inoltre modificata la rampa di accesso per disabili, realizzate uscite di sicurezza, ma verrà pure modificato il senso di apertura delle porte interne, con la realizzazione di nuove bussole. Saranno inoltre installate nuove porte interne e porte REI.

E’ prevista la rimozione di porte scorrevoli e sono state, infine, progettate la realizzazione di un impianto elettrico di illuminazione e rilevazione/comunicazione di allarmi di emergenza. A completamento degli interventi sarà realizzata una scala metallica esterna antincendio (nel cortile posteriore). Verrà posta, naturalmente, anche segnaletica conforme alla normativa vigente, in materia anticendio.

Gli aspetti principali del progetto sono incentrati sulle migliori condizioni di sicurezza all’interno del Palazzo del Vescovo, non solo in caso di incendio, ma anche in caso di pericolo reale o presunto. La destinazione d’uso resta immutata, in quanto dal 1978 assolve alle funzioni di polo culturale del territorio, sede della biblioteca comunale “Giorgio Bassani”, all’interno della quale sono custoditi migliaia di libri. Il patrimonio, composto da oltre 55mila libri, è in parte custodito nella sede dell’archivio storico, situato in Riviera Cavallotti, 3.

L’intervento di valorizzazione è fondamentale per la miglior tutela dell’immobile.