Contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro-casa per persone disabili per l'anno 2019

Il Comune di Codigoro ha emanato un Avviso pubblico per assegnare contributi forfettari a favore di persone con disabilità inserite al lavoro e con difficoltà negli spostamenti, ai fini del rimborso delle spese sostenute per il trasporto casa-lavoro-casa. I contributi intendono favorire la mobilità casa-lavoro a quelle persone in condizione di disabilità e per le quali sussista la necessità di servizi di trasporto personalizzato da e verso il luogo di lavoro, laddove non sia garantita la raggiungibilità con mezzi pubblici adeguati e/o compatibili con gli orari di lavoro. (Riferimenti Delibera di Giunta Regionale n. 426 del 25/03/2019 e n. 2305 del 22/11/2019. Delibera di Giunta Comunale n°72 del 15/07/2020).

Il Comune di Codigoro cura la raccolta della documentazione e l'istruzione delle richieste di contributi per persone disabili per tutti i Comuni del Distretto Sud Est: Codigoro, Argenta, Comacchio, Goro, Fiscaglia, Lagosanto, Mesola Ostellato, Portomaggiore.

Le domande di contributo per i residenti nei Comuni di Argenta, Comacchio, Goro, Fiscaglia, Lagosanto, Mesola Ostellato, Portomaggiore vanno presentate al proprio Comune di residenza che provvederà a trasmetterle al Comune di Codigoro.

Per il Comune di Codigoro, le richieste di contributo, compilando il modulo di domanda in allegato, possono essere presentate dal 18 luglio fino al 15 settembre con le seguenti modalità:  

  • consegna a mano da parte dell’interessato o da un suo delegato, presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Codigoro, Piazza Matteotti, 55 aperto tutte le mattine dalle 9.00 alle 13.00;
  • spedizione tramite servizio postale, esclusivamente con raccomandata con ricevuta di ritorno; farà fede la data di invio;
  • spedizione tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo PEC comune.codigoro@cert.comune.codigoro.fe.it, indicando nell’oggetto “Avviso pubblico assegnazione contributi a sostegno della mobilità casa-lavoro per persone disabili – Anno 2019”.

N:B: Nel caso di invio della domanda tramite servizio postale o PEC, oppure quando la stessa venga consegnata a mano da persona diversa dal richiedente/dichiarante, occorre allegare copia di documento d’identità valido del richiedente/dichiarante.

In seguito alla valutazione delle domande pervenute l'Ufficio Servizi Sociali provvederà a redigere una graduatoria distrettuale e a comunicare ai beneficiari l'esito della loro domanda.

Per informazioni e supporto nella compilazione è possibile telefonare allo Sportello Sociale al numero 0533 729561.

Alla pagina dell'avviso è possibile scaricare il testo completo del bando ed il modello di domanda