Campi solari per diversamente giovani - estate 2020

 

Non solo campi solari estivi rivolti agli adolescenti, ma anche per gli anziani residenti nel territorio comunale. Sta procedendo a gonfie vele la terza edizione del progetto "Campi solari per diversamente giovani", organizzato dal Comune di Codigoro, in collaborazione con le rappresentanze locali di Udi, Lions Club ed FNP Cisl.

Per due settimane, dal lunedì al venerdì, sino al 4 settembre prossimo, 32 anziani codigoresi, suddivisi in due gruppi (16 unità per ciascuna settimana), trascorreranno momenti di svago e di relax al bagno Playground del Lido di Volano, gestito da due concittadini, Davide Bottoni e Michele Patroncini.

"In partnership con Udi, Lions Club e sindacato dei pensionati della Cisl - spiega il sindaco Sabina Alice Zanardi -, abbiamo promosso un progetto per i nostri anziani, progetto che, che quest'anno, assume ancora più importanza rispetto al passato, dopo il lungo e difficile periodo del lockdown. Sono stati proprio i nostri nonni, costretti a convivere con la solitudine e l'angoscia, quelli che hanno subìto l'impatto più forte dell'epidemia e quindi le giornate al mare che abbiamo voluto loro riservare, combaciano con il ritorno alla normalità e con il recupero di quella libertà di spostamento perduta. Lo spirito di aggregazione, lo stare in compagnia - prosegue il sindaco - è il nodo centrale del progetto, perchè gli anziani non possano sentirsi soli, accompagnandoli, quindi, per mano in  percorso che punta a riscoprire quei momenti di spensieratezza e di libertà, che prima dell'epidemia sembravano scontati."

 

Foto di gruppo al bagno Playground del Lido di Volano - progetto Campi solari per diversamente giovani

 

Il Sindaco ha fatto visita, nella giornata di ieri, agli anziani, intrattenendosi con loro a conversare e condividendo con loro il pranzo. Il Comune di Codigoro, sin dal mese di marzo, ha messo in campo tutta una serie di servizi alla persona, andando incontro, in particolar modo, ai bisogni delle fasce più deboli, tra cui gli anziani, attraverso la consegna di farmaci e spesa a domicilio, ma anche di libri. Le giornate di sole e relax in riva al mare rientrano in quest'ottica, finalizzata a tendere una mano alla terza età, per uscire da un periodo di grandi difficoltà.

"Il tam tam delle precedenti edizioni - interviene Graziella Ferretti, responsabile dell'Udi di Codigoro -, ha funzionato e anche quest'anno il progetto sta riscontrando grandi consensi. C'è il piacere della condivisione, dello stare in compagnia a conversare in riva al mare o sotto all'ombrellone, ma si leggono anche i quotidiani e si commentano le notizie del giorno. Noi volontari vediamo la felicità negli occhi degli anziani, che sono tornati a sorridere dopo il lockdown. Siamo ben felici di prendere parte a questo progetto, promosso dal Comune."