Codigoro Green

 

DI COSA SI TRATTA

CODIGORO GREEN è un percorso partecipativo promosso dall’Amministrazione comunale per combattere l'abbandono dei rifiuti, incentivare la riduzione dell'utilizzo della plastica e diffondere pratiche virtuose per l'ambiente e per tutta la comunità di Codigoro.

Il progetto ha ricevuto i finanziamenti del Bando per la Partecipazione 2019 della Regione Emilia-Romagna anche grazie alla collaborazione delle realtà locali che hanno già sottoscritto un accordo con l'amministrazione comunale di Codigoro: Clara SpA (gestore della raccolta dei rifiuti), CADF SpA (gestore del servizio idrico), Polizia provinciale di Ferrara, Associazione L.I.D.A. e il Servizio Vigilanza Ambientale (Legambiente).

Le attività svolte, destinate a cittadini, associazioni del territorio e studenti delle scuole, si sono concentrate su questi temi: buone pratiche per riduzione e valorizzazione dei rifiuti, raccolta differenziata e gestione dei rifiuti speciali, promozione e sperimentazione di modelli di economia circolare. I risultati attesi riguardano la definizione e – ove possibile - l’avvio di pratiche ed azioni che attribuiscano al cittadino un ruolo da protagonista nella gestione e nella riduzione dei rifiuti.

 

ATTIVITÀ REALIZZATE

Il percorso partecipativo si è concluso con un incontro online, svolto lunedì 1° marzo 2021, in cui è stata presentata una sintesi delle proposte e delle indicazioni espresse dai partecipanti durante le attività svolte (incontri sul web e questionari online, vedi di seguito). Inoltre, il Comune e i soggetti partner di CODIGORO GREEN hanno parlato delle strategie che stanno mettendo in campo per rendere Codigoro sempre più “green”. All'incontro erano presenti i rappresentati dell'amministrazione comunale e di Clara SpA (gestore della raccolta dei rifiuti), CADF SpA (gestore del servizio idrico), Servizio Vigilanza Ambientale (Legambiente).

REPORT INCONTRO CONCLUSIVO

Viste le norme vigenti per il contenimento del Covid, sono stati lanciati due questionari online (uno riservato agli studenti e uno per tutti gli abitanti) e si sono svolti due incontri su piattaforma digitale, in cui cittadini e famiglie hanno portato idee e spunti per migliorare la raccolta differenziata e per combattere l'abbandono dei rifiuti.

REPORT QUESTIONARIO STUDENTI

REPORT QUESTIONARIO CITTADINI

REPORT INCONTRI ONLINE