Giorgio Perelli
 

Nato nel 1941. Frequenta sin da bimbo lo studio del prozio, diplomato a Brera. Apprende le tecniche del disegno e del colore. Vive di pittura sino al 1973, anno in cui ottiene la cattedra che lascerà nel '94 per la pensione potendo così dedicarsi unicamente alla sua grande passione. 
 
 
"NOTTURNO" acquerello in tecnica mista
 
Conosce ed attua numerose tecniche, ma si specializza in acquerello che, ultimamente, trasporta su tela.
 
 
" LA GINESTRA " acquerello su tela
 
L'artista deve essere padrone di ogni regola di base, nonchè di una precisa tecnica che poi renderà più personale, adattandola a ciò che vuole esprimere. Cosciente, subcosciente ed idea, concorrono all'esplosione dell'intuizione che deve essere espressa in modo da stimolare quella scintilla emotiva in chi osserverà le opere. Il bello in se è quindi insufficiente ed incompleto. Le sue figure mistiche, sono prese a prestito, per invitare ad un dialogo con noi stessi, ponendoci di fronte agli interrogativi ed ai moti dell'anima che accompagnano ognuno di noi durante l'esistenza. 
 
 
 
" OLTRE IL TEMPO " olio su tela
 
 
Effettua la prima mostra a 13 anni, presso la scuola media del paese, dove il M° Mario Capuzzo gli aveva riservato una parete in occasione di una sua personale. Un'importante esposizione la attua a Francoforte sul Meno insieme con Guttuso, Vespignani, Guidi, Treccani e poi ad Hannover, in una personale. 
 
 
" OLTRE LA SOGLIA " acquerello in tecnica mista
 
 
Lavora in Via G.B. Negrotto tel. 0533 710578
 
 
" COMPOSIZIONE FIAMMINGA " olio su tela
 
 
" PIETA' " acrilico e olio