La Giunta comunale

 

Sindaco
Alice Zanardi

Le materie non delegate espressamente agli Assessori rimangono, per legge, di competenza del Sindaco, che le assume tutte sotto la propria direzione e responsabilità, con particolare riferimento ai seguenti servizi: Lavori Pubblici, Pubblica Istruzione, Cultura, Commercio, Turismo.

 

Assessori

Barbè Marcello - Bilancio, Urbanistica
All'Assessore Barbè Marcello viene inoltre conferita la nomina a Vicesindaco con delega di sostituire il Sindaco in via generale, anche quale Ufficiale di Governo, in caso di sua assenza o impedimento. 

Adami Stefano - Sviluppo economico - Distretto agroindustriale - APEA - Società partecipate - Impresa creativa - Riqualificazione nord-ovest

Bonazza Samuele - Risorse umane - Agenda digitale - Partecipazione Attiva Cittadini - Sport - Pari Opportunità 

Martelossi Cinzia - Welfare Produttivo - Servizi Sociali

Bianchi Melissa - Ambiente - Associazionismo - Scambi internazionali

 

La Giunta Comunale è un organo collegiale, composta dal Sindaco, che la presiede, e da un numero di Assessori definito dallo Statuto Comunale, entro i limiti massimi indicati dalla legge. Il Sindaco nomina i componenti della Giunta, tra cui un Vice Sindaco;  può, altresì, delegare le proprie funzioni agli Assessori.

La Giunta si riunisce, di norma, una volta alla settimana. La Giunta collabora con il Sindaco nell'amministrazione e governo del Comune, sulla base del documento contenente gli indirizzi politico-amministrativi generali di governo, approvato dal Consiglio Comunale.

Fatti salvi i poteri riconosciuti dalla legge al Consiglio Comunale ed al Sindaco, spettano alla giunta:

  • l'approvazione delle proposte di deliberazione da sottoporre all'esame del Consiglio Comunale;
  • l'adozione dei regolamenti sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal Consiglio Comunale;
  • l'attuazione degli atti amministrativi e degli indirizzi generali deliberati dal Consiglio Comunale;
  • l'attività decisionale non attribuita ad altri organi comunali;
  • le attività relative alla gestione e al corretto funzionamento dei servizi comunali, non altrimenti disciplinate dalla legge;
  • la presentazione della relazione annuale sulla propria attività, sia in attuazione degli indirizzi politico-amministrativi approvati dal Consiglio Comunale, sia in ordine alla più specifica attività amministrativa, da allegare al rendiconto della gestione;
  • la determinazione delle tariffe in presenza di criteri stabiliti dal Consiglio Comunale;
  • l'approvazione del P.E.G. (Piano Esecutivo di Gestione), e le variazioni allo stesso necessarie in corso d'anno e, in via d'urgenza e salvo ratifica, variazioni al Bilancio Annuale e Pluriennale.